Maxi Multa per un Hotel di Catania

Maxi Multa per un Hotel di Catania
image_pdfimage_print

Maxi multa per un Hotel di Catania: la Guardia di Finanza locale ha concluso un’indagine nei confronti di un albergo, volta al contrasto del lavoro nero. L’albergo avrebbe impiegato 65 lavoratori facendoli risultare come tirocini formativi.

È l’accusa contestata dalla Guardia di Finanza di Catania ad una nota struttura alberghiera della città che ha ricevuto sanzioni per oltre 1,6 milioni di euro.

Dall’attività ispettiva del Nucleo di Polizia economico finanziaria sarebbe emerso, secondo quanto riporta una nota del Comando, che«un noto complesso alberghiero avrebbe dissimulato l’esistenza di veri e propri rapporti di lavoro subordinato, al fine di evadere i relativi contributi previdenziali e assistenziali da versare all’Inps e all’Inail a favore dei lavoratori dipendenti».

Secondo l’accusa, 65 lavoratori, nel periodo 2017-2020, avrebbero svolto attività di tirocinio extra-curriculare, remunerato solo a titolo di rimborso spese.

Per le Fiamme gialle, invece, i rapporti di lavoro riferibili ai 65 presunti “tirocinanti” sono stati riqualificati in rapporti di lavoro subordinato. (fonte: italiaatavola.net)

Redazione Aira

Redazione AIRA Online è composta da Luisa, Francesco ed altri membri del Team. Ci occupiamo della redazione articoli ed aggiornamento sito dell'associazione.