Tag: airbnb

image_pdfimage_print

Il check-in on line come nuova strategia di marketing

Grazie all’innovazione tecnologica, sempre più spesso gli alberghi, i B&B e le case vacanza gestiscono in maniera più veloce la fase del check-in.

Gli ospiti che scaricano sul proprio smartphone l’applicazione possono fare il check-in online ed aprire direttamente la stanza, evitando di fare la fila alla reception, e dirigendosi autonomamente in camera.

Inoltre, grazie al check-in online è possibile evitare la compilazione delle schede alloggiati e non perdere tempo con la burocrazia.

Ogni ospite può tranquillamente inserire i propri dati anagrafici e inviare i documenti, prima ancora dell’arrivo in albergo.

Per aprire la porta della camera basterà avvicinare lo schermo dello smartphone alla serratura digitale.

Grazie ai sistemi automatizzati di check-in è possibile risparmiare tempo all’arrivo: ogni ospite fa la registrazione comodamente da casa e consente ai receptionist di guadagnare tempo e di fare subito un’ ottima impressione sul cliente.

Grazie al check in e al check out automatico, è possibile procedere anche con il saldo della prenotazione: ogni host può optare per il pagamento all’arrivo o alla partenza, conteggiando anche la tassa di soggiorno e i servizi di cui gli ospiti hanno usufruito. 

Booking.com ha inserito tra i servizi offerti l’automatizzazione della consegna delle chiavi per B&B e case vacanze e anche Airbnb offre maggiore visibilità per chi offre questo servizio. 

Concludendo, il check in automatico consente di far risparmiare tempo agli ospiti al momento della registrazione, al check out e soprattutto risolve il problema della consegna delle chiavi.