Tag: aira veneto

image_pdfimage_print

Gran Premio AIRA Veneto: edizione 2020

Il Gran Premio AIRA Veneto non si svolgerà in questa edizione 2020.

Dobbiamo comunicarvi che l’edizione 2020 del Gran Premio Aira Veneto non avrà luogo. 

L’evento necessita di una cornice adeguata perché il ricordo rimanga nel cuore degli studenti e di tutti noi che abbiamo organizzato con impegno e passione tutte le quindici edizioni.  

L’attuale situazione pandemica e gli incerti sviluppi futuri costituiscono un rischio per gli accompagnatori, i partecipanti alla tavola rotonda e soprattutto per i ragazzi.  

Il Direttivo Aira Veneto, dopo un’attenta quanto difficile valutazione, ha reputato sia opportuno e saggio annullare l’edizione, che avrebbe dovuto tenersi nel Novembre 2020. 

Un caro saluto a tutti gli Istituti, i Docenti ed i collaboratori che ci seguono con attenzione e partecipazione.  

Un arrivederci bene augurante al 2021: vi aspetteremo più pronti e carichi che mai!  

Non mancheremo nel tenervi informati su tutte le iniziative di Aira. 

Maggiori informazioni sull’evento sono disponibili all’evento tenutosi nell’edizione 2019 del Gran Premio AIRA Veneto

Webinar Aira Veneto

Carissimi, vogliamo  informarvi che Il Direttivo AIRA Veneto ha sentito l’esigenza, dopo il periodo di “lockdown”, di organizzare per martedì 26 maggio 2020 alle h.16,00 un webinar con i ragazzi ed i Professori di Accoglienza Turistica provenienti dagli Istituti Alberghieri più prestigiosi.

Il tema sarà incentrato sui “nuovi” protocolli che dovremo rispettare per poter riaprire le strutture Alberghiere e non solo.

Porteranno le loro testimonianze Mr Gianmatteo Zampieri General Manager del Baglioni Hotel Luna nonché Professionista dell’anno AIRA per Solidus.

Mr Fabio Bortolozzo Esperto Addetto al Ricevimento del Sofitel Papadopoli Hotel in Venezia.

Mr. Sandro Bravin Ideatore del Gran Premio AIRA ed esperto Professionista dell’Ospitalità nonché Socio Storico di AIRA.

Massimo Borriello

Presidenza AiraVeneto

Associazione di… Idee

Comunicato 15° Gran Premio AIRA Veneto

Carissimi Soci,

Sono il vostro Presidente AIRA Veneto e volevo comunicarvi che il giorno 20 Novembre 2019 si terrà la 15^ edizione del Gran Premio AIRA Veneto.

L’evento verrà organizzato presso l’Hotel Carlton On The Grand Canal in Venezia.

Questa Struttura di prestigio ospiterà i ragazzi scelti dai Professori di Accoglienza Turistica, insegnanti negli Istituti Alberghieri del Triveneto e non solo.

L’ideatore di questo concorso risponde al nome di Sandro Bravin: Socio “Storico” di AIRA al quale va il nostro plauso e i nostri ringraziamenti.

Alla fine delle prove tecnico-pratiche seguirà una Tavola Rotonda sul Tema:
“LO SLOW TOURISM A VENEZIA: CENTRO STORICO E DESTINAZIONI PRESTIGIOSE ADIACENTI”

Non voglio svelare il grande primo premio che verrà offerto da AIRA ai vincitori di questa edizione.

Posso solamente invitarvi ad assistere alla trasmissione in diretta streaming sulla piattaforma Facebook che inizierà indicativamente verso le 15,00/15,30.

Qui in allegato il Comunicato stampa ufficiale

GRAN PREMIO AIRA VENETO – XIV EDIZIONE

Programma
Hotel Ai Reali **** Venezia – 15 Novembre 2018
Ore 08.00 Registrazione dei concorrenti e inizio delle prove orali
Ore 13.30  Termine prove orali
Ore 13.30  Pranzo (concorrenti e accompagnatori ospiti di A.I.R.A.)
Ore 14.30  Prova scritta
Ore 15.30  Tavola rotonda:
                   “2018: anno del turismo Europa – Cina: opportunità per l’Italia”
                    Coordinatore: dott. Claudio Scarpa – Direttore dell’Associazione Veneziana Albergatori
Ore 18.00  Proclamazione vincitore e consegna premio
Ore 18. 30  “Vin d’honneur” e brindisi al vincitore

Esperienza milanese di un giovane Socio e un vecchio Presidente.

Il 2 marzo Aira Lombardia, in collaborazione con Madi Consulting e Gruppo PLS, ha organizzato, presso la prestigiosa location del Town House Galleria, un seminario riguardante la nuova legge sulla privacy.
L’Italia, imbiancata come la Lapponia, vedeva i due eroi, Il Giovane Socio Matteo Berto già Campione del Gran Premio AIRAVeneto 2017 e il vecchio Presidente regionale Massimo Borriello, intraprendere quest’avventura confermando la loro presenza per questo importante evento milanese.
Il viaggio di andata non ha subito disagi nonostante i numerosi attacchi di lupi siberiani sul tragitto Bassano – Padova.
L’incontro con Matteo, nello stesso scompartimento del Frecciarossa per Milano, è stato una piacevole coincidenza che ci ha permesso di aggiornarci riguardo al futuro della nostra Associazione e i progetti personali.
L’arrivo alla stazione di Milano, che mi riportava indietro nel tempo con un pizzico di malinconia, per Matteo, invece, è sto un vero e proprio “battesimo della Madonnina”
Scesi dal treno, per raggiungere la location destinata al “Seminaira”, sembravamo Totò e Peppino nell’esilarante scena dell’arrivo a Milano tratto dal film “ Totò, Peppino … e la malafemmina”indimenticabile capolavoro diretto da Camillo Mastrocinque.
Una città futurista caratterizzata dalla velocità e dalla quantità di persone, ognuna chiusa davanti al proprio smartphone, si palesava davanti ai nostri occhi.
Una perfetta coreografia a incastro ci risucchiava verso la Metro ed ecco, pochi minuti dopo, apparire il Duomo.
Alle nostre spalle la Galleria, che si pavoneggiava, civettuola, attirando l’attenzione del Museo del ‘900 più serio e riflessivo, non degnava di uno sguardo le palmette, per l’occasione, imbellettate di neve.
Dopo aver rapidamente placato un certo appetito in un self-service, salivamo curiosi nella sala riunioni del Town House Galleria e venivamo accolti in maniera impeccabile dal Presidente AIRA Lombardia Mr Luciano Manunta.
Dopo le presentazioni di rito e gradevoli incontri con l’intero Gotha SOLIDUS: Mr. Carlo Romito Presidente e Mr. Alzetta Presidente Onorario e tanti altri personaggi di spessore rappresentanti le Associazioni di Settore, ecco accendersi il proiettore e la parola passava all’Avv. Matteo Alessandro Pagani – Gruppo Pls per l’aggiornamento sulle regole riguardanti gli adempimenti richiesti dal nuovo regolamento detto anche GDPR ** GENERAL DATA PROTECTION REGULATION – UE 2016/679 **.

L’argomento, alquanto complesso, richiedeva non poca attenzione e un indispensabile riflessione per immagazzinare le innumerevoli norme.

Un utilissimo coffe-break, oltre a rifocillare i presenti, riportava l’ attenzione su altre curiosità e informazioni riguardanti le innumerevoli “trappole”che si nascondono all’interno della rete.

Questo tema molto interessante e utile per tutti noi che siamo, oramai, connessi 24H è stata presentata dal Dott. Luca Zoletto – Madi Consulting che ha rapito l’attenzione di tutti i presenti portando una serie d’informazioni pratiche rivelandosi Hacker raffinato e preparato.

Vi risparmio le vicissitudini del viaggio di ritorno che meriterebbero un libro a parte.

Ringrazio Luciano Manunta per l’ottima organizzazione e tutti gli amici e i professionisti presenti.

Ringrazio, soprattutto voi che avete avuto la cortesia di leggere questa breve cronaca e vi do appuntamento ad altri eventi firmati AIRA.

Massimo Borriello
Presidenza AIRAVeneto

Associazione..di idee.

Cronaca del 13° gran Premio AIRAVeneto

Cronaca del 13° gran Premio AIRAVeneto…ovvero AIRA di Cambiamento

Di Massimo Borriello

I tasti della mia fedele Olivetti “Lettera 22” di Montanelliana memoria sono particolarmente brillanti questa mattina. Il nastro Nero e rosso scorre rapido e fedele sul cilindro che accoglie, premuroso, il foglio bianco curioso di scoprire cosa sto scrivendo.
Aspettando in stato catatonico che arrivi l’ispirazione, mi perdo nel movimento sinuoso dei pesci rossi che si muovono lentamente nell’acquario davanti a me seguendo le note di quel pezzo di Billie Holiday.
La tenda dello studio si muove inaspettatamente e mi fa balenare in testa l’Idea che voglio esternare a tutti voi che mi state leggendo, bontà vostra, in questo momento.
Mi rivolgo a voi ragazzi ai quali è dedicato questo mio scritto e che fino ad ora avete cercato di capire che tipo di APP strampalata sto utilizzando per scrivere queste righe: “ma non l’avete sentita quell’aira strana che si è insinuata, affascinante, nei vostri cervelli? Quello strano impulso che vi ha portato a mettervi alla prova nella 13^ edizione del Gran Premio AIRAVeneto? Bene posso svelarvi che si tratta di uno dei tanti misteri della vita che si chiama “voglia di crescere”!”
Eravate ben ventidue eroici candidati che, coinvolti dai vostri Professori, avete superato brillantemente le dure prove preparate dai nostri Esperti.
Nell’importante location dell’Hotel Ai Reali in Venezia si è tenuto questo importante appuntamento firmato AIRAVeneto che ha visto ben undici Istituti Alberghieri del Triveneto, e non solo, schierare i loro alfieri “in singolar tenzone”.
La tensione si tagliava come coltello caldo nel burro. Orecchie tese, sguardi sfuggenti e preoccupati, lo sfogliare concitato di libri di Accoglienza Turistica apparsi magicamente, sono stati gli ingredienti più teneri e commoventi che hanno colpito la mia attenzione facendomi tornare dietro nel tempo, imberbe studente, sopraffatto di dubbi e domande sul mio futuro.
Mentre mi perdevo nei ricordi venivo immediatamente riportato alla realtà dall’allegro e movimentato invito a partecipare al tour organizzato e vinto dai ragazzi della 4^A2 Istituto Artusi di Recoaro T.me protagonisti del progetto “A spasso per Venezia” che hanno abbinato i cinque sensi per coinvolgere i presenti in un’esperienza sensoriale unica abbinata alla storia di una Venezia multi-etnica e, da sempre, aperta a nuove culture.
La parola che ha caratterizzato questo Gran Premio è stata, senza dubbio: Sostenibilità. Difatti il concetto di “Turismo Sostenibile” è stato al centro della tavola rotonda che ha visto Relatori di grande spessore informare, grazie alle loro esperienze e punti di vista innovativi, i ragazzi presenti.
Volevo ricordare i nomi degli Esperti che ringraziamo per aver risposto, con entusiasmo, al nostro invito: Mr. Ilio Rodoni GM Hilton Molino Stucky, Mr. Vincent Spaccapeli Direttore Marketing di Hotel Volver, Mrs Concetta D’Emma Founder del progetto Unconventional Hotel, Mr. Christian Zingarelli GM Hotel Villa Barbarich nonché Presidente ADA (Ass.ne Direttori d’Albergo) Veneto e Friuli V.G. e Referente Solidus Veneto e Friuli V.G..
Moderatore della Tavola Rotonda Mr Daniele Minotto Vice Direttore AVA (Ass.ne Veneziana Albergatori).
Le premiazioni concludevano la lunga giornata con la consegna degli Attestati di Partecipazione per tutti i partecipanti accompagnati da oggettistica di vetro di Murano offerta dalla Vetreria BISANZIO.
L’attesa incoronazione “del Miglior Studente Futuro Impiegato al Ricevimento Alberghiero” ha visto, travolto da una standing ovation e scene d’isteria di fans scatenate tipo Rock Star, Mr MATTEO BERTO dell’Istituto Artusi di Recoaro Terme, vincitore assoluto.
Matteo, sufficientemente confuso ed emozionato, ha ricevuto dal Presidente AIRA Nazionale, il Signor Mimmo Minichino, il primo premio consistente in un voucher valido per tutto il 2018 per un week end, per due persone, presso il prestigioso Hotel GENOVA in Roma offerto dal Direttore della Struttura il Dott. Piraino che ringraziamo in maniera particolare.
La premiazione continuava con la consegna della spilla d’Onore come Socio Junior AIRA e una splendida bottiglia Magnum offerta dall’Azienda Vinicola trentina CAVIT che ringraziamo per averci omaggiato anche dell’ottimo vino apprezzato dai presenti durante il light lunch.
Approfitto di questo momento per ringraziare tutti i sostenitori che hanno creduto nel nostro impegno:
AVA Ass.ne Veneziana Albergatori – VETRERIA ARTISTICA BISANZIO – FORNO D’ASOLO –
CAVIT Azienda Vinicola Trento – HOTEL GENOVA- ROMA – HOTEL MALIBRAN – VENEZIA
HOTEL AI REALI – VENEZIA
Per me è stato un vero privilegio avere al mio fianco il Direttivo più creativo e, nello stesso tempo, più concreto degli ultimi anni che ha reso questo evento unico nel suo genere: Mr. Sandro Bravin Ideatore del Gran Premio, Mr. Nicolò Fava Segretario Nazionale AIRA, Mr. Fabio Bortolozzo Segretario AIRAVeneto e Mr. Gianmatteo Zampieri Manager del Baglioni Hotel Luna. Un grazie particolare ad Alberto Di Costanzo che ci ha supportato, anche quest’anno, con la simpatia e disponibilità che lo caratterizza.
Bene i miei pesci reclamano un po’ di cibo ed io, soddisfatto, concedo a Bibì e Bibò (è il nome dei miei amici silenziosi) una porzione più abbondante del solito.
Massimo Borriello

“Lo stage: come ottenere il massimo da questa esperienza facendo valere i propri diritti”

Ciao a tutti!

Come promesso, eccomi a parlare di un argomento che coinvolge, o ha coinvolto, la maggior parte dei professionisti odierni – non solo operativi nel mondo turistico, ma, più largamente, in qualsiasi settore che richieda l’acquisizione di esperienza pratica; naturalmente, mi riferisco al tirocinio (o stage). Continua a leggere